3569 recensioni a vostra disposizione!
   
 
 

LA LAVAGNA
(TAKHTE SIAH)
Film con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggioFilm con lo stesso punteggio
  Stampa questa scheda Data della recensione: 1 agosto 2000
 
di Samira Makhmalbaf, con Saïd Mohamadi, Bahman Ghobadi, Behnaz Jafari (Iran, 2000)
 
La LAVAGNA che si trasportano sulla schiena decine d'insegnanti disoccupati alla ricerca di allievi, per i sentieri impervi delle montagne del Kurdistan, fra l'Iran e l'Irak di uno dei tanti conflitti armati. Inizio di bellissimo impatto espressivo: e di una semplicità stilistica che non sarà mai compiaciuta (come si poteva temere in alcune delle opere più recenti di un cinema di successo forse troppo crescente...). Samira drammatizza di piu di altri iraniani, ma conserva l'essenza della stilizzazione, della semplificazione che rende eterni ed esemplari i discorsi. Perché la figlia ventenne di papà Mohsen (coautore della sceneggiatura; e di cos'altro?) ha scolpito un film antico e sospeso nel tempo, che sembra - fra quelle popolazioni in eterna fuga fra le cime ed i confini, che ricordano quelle a noi più vicine de IL CAMMINO DELLA SPERANZA di Germi - risalire alle origini dell'umanità, dei meccanismi della sopravvivenza e del vivere civile. Una manciata di noci, come ricompensa per essere guidati fino ad un confine, che non si sa bene da quale patria separi. Anche due, soltanto: quelle che servono ai vecchi per insegnare al bambino come giocare. Le lavagne per un pezzo di pane, oltre che per trasmettere il sapere; ma pure per tentare di far scudo ai i ragazzini, ammazzati a fucilate perché vivono - si fa per dire - di contrabbando. È una guerra latente, invisibile e quasi astratta, quella che minaccia quell'andirivieni dei poveracci. Perché non è tanto una guerra: ma la condizione eterna e primordiale di un'umanità che, uscita appena dal medioevo è già sul punto di ritornarvici.

   Il film in Internet (Google)

Per informazioni o commenti: info@films*TOGLIEREQUESTO*elezione.ch

 
 
Elenco in ordine


Ricerca






capolavoro


da vedere assolutamente


da vedere


da vedere eventualmente


da evitare

© Copyright Fabio Fumagalli 2018